Come fare un 10x dei profitti su ogni cliente

guadagnare-ecommerce

Non hai visto che imperdibile offerta è disponibile sul sito? È praticamente un furto concesso ai clienti..

Non ti è mai capitato di ritrovarti davanti ad una situazione simile dove l’opportunità era così evidente che hai cominciato a pensare al COME, quella azienda, poteva permettersi un prezzo così conveniente per te?

La vera magia avviene nel “processo” dopo la vendita.

Customer Life-Time Value

Con questo termine si vuole intendere tutti i soldi che un cliente spende per i prodotti di un marchio, di un’azienda, dal primo acquisto (ovvero dopo l’acquisizione) fino alla fine del rapporto con il marchio stesso.

Spesso ci si concentra troppo sul breve periodo, perdendo di vista il quadro più grande.

Molte piccole e grandi realtà hanno ormai imparato benissimo a sfruttare questo concetto al massimo, basti pensare ai bonus che offrono le banche per aprire conti correnti, le cifre che spendono per acquisire un singolo cliente con le pubblicità..

Non è tutto oro ciò che luccica

È ovvio che queste aziende, a fronte di una prima offerta pazzesca che può portargli una perdita ma non è detto, spesso soprattutto i brand più piccoli si limitano a limare un po’ i profitti per rendere il prodotto abbastanza attraente agli occhi del consumatore, riescono poi a marginare cifre astronomiche.

Ma se sei un’azienda che possiede un solo prodotto, che non comporta una vendita ripetuta perchè non è un bene di consumo (come una semplice crema per esempio) e che non ha prodotti complementari per continuare ad estrarre valore dal cliente nel tempo..

In quel caso c’è qualcosa da rivedere nel tuo business.

Ma come si fa a fidelizzare un cliente così tanto che nei mesi, anni successivi ti renderà letteralmente ricco?

Bisogna coccolarlo dopo la vendite e nel tempo

Dopo la vendita è necessario non solo che il consumatore si trovi “benissimo” con il tuo prodotto, questa è la base.

Anche il processo dopo l’acquisto online deve essere “user-friendly” cioè la spedizione deve arrivare nei tempi promessi (meglio tenersi più bassi per poi sorprenderlo se arriva prima), la mail di conferma con codice dell’ordine e  tracking della spedizione deve essere immediata e ben curata, il servizio di customer care deve saper gestire eventuali imprevisti.

Così facendo sarà tranquillo nel fare un altro ordine perchè saprà che non andrà incontro a nessun problema, il che sarà un catalizzatore perfetto qualora si sia trovato bene con il prodotto che gli hai venduto.

Ma c’è un altro step, ancora più importante..

NON devi sparire

Dopo che il cliente è soddisfatto del tuo servizio e del tuo prodotto, non è certo al 100% che torni a comprare da te. Magari vive una vita frenetica, magari è bombardato da altre pubblicità simili che “quel furbetto” di Facebook gli propone perchè ha notato che è un cliente ideale per brand con prodotti simili!

Perciò devi sempre rimanere nella sua mente (con processi studiati e mirati)!

Il cliente non deve mai dimenticarsi di te, devi continuare ad educarlo sul perchè il tuo prodotto è migliore della concorrenza, devi ricordargli “quanto” si è trovato bene con esso.

In modo tale che, la prossima volta che avrà bisogno di quel prodotto, o magari prodotti simili (ho fatto l’esempio della crema per il viso prima, mettiamo che necessita anche di una maschera per il viso), li comprerà dalla tua azienda! Perchè ormai avrà associato il tuo brand con un’esperienza positiva..

Sa che con i tuoi prodotti va sul sicuro!

Hai già un e-commerce e vuoi strutturare una strategia di marketing più efficace?

Analizziamo insieme la tua situazione in una Audit Call senza impegno: https://ecomsphere.it/audit-call/

Condividi il post

Altri articoli che potrebbero interessarti

Massimizzare il profitto

Tasso conversione ecommerce: come migliorarlo

Il tasso conversione ecommerce è il rapporto tra gli utenti che visitano il tuo sito e quanti di loro effettuano l’azione desiderata, nel tuo caso comprare un prodotto.

Non importa che il traffico arrivi da sponsorizzate, quindi a pagamento, oppure in organico perché magari hai un posizionamento SEO fantastico.

In entrambi i casi, se questi utenti alla fine non effettuano un acquisto, tutto lo sforzo per mettergli davanti il tuo prodotto, è sprecato.