Tasso conversione ecommerce: come migliorarlo

Il tasso conversione ecommerce è il rapporto tra gli utenti che visitano il tuo sito e quanti di loro effettuano l’azione desiderata, nel tuo caso comprare un prodotto.

Non importa che il traffico arrivi da sponsorizzate, quindi a pagamento, oppure in organico perché magari hai un posizionamento SEO fantastico.

In entrambi i casi, se questi utenti alla fine non effettuano un acquisto, tutto lo sforzo per mettergli davanti il tuo prodotto, è sprecato.

Come aumentare le vendite?

Se vuoi essere efficiente ed alzare al massimo la percentuale degli utenti che comprano i tuoi prodotti, ci sono diversi punti fondamentali da tenere a mente:

  • organizzazione del sito
  • velocità del sito
  • linguaggio idoneo al tuo pubblico target

Focus del visitatore

Come puoi aver notato spesso tu stesso, navigare su internet non è facile, tante finestre tra cui scegliere, bottoni da cliccare, il tuo cervello cerca sempre di capire qual è la strada giusta da percorrere.

tasso conversione ecommerce

Per evitare questo problema e quindi aumentare il tasso conversione del tuo ecommerce, il layout del sito deve essere poco dispersivo e quando l’utente trova finalmente il prodotto che gli serve, devi indirizzarlo all’acquisto.

Semplice vero? Eppure molti siti, “prima ancora” che la persona compri ciò che gli interessa, cominciano a consigliare mille altri prodotti simili, rimandando l’azione che più interessa:

Effettuare il primo acquisto

Tutto corre troppo velocemente

Ormai siamo abituati ad avere tutto e subito, quindi se un sito risulta lento molto probabilmente verrà chiuso prima ancora che finisca il caricamento, scommetto ti sia capitato, vero?

tasso conversione ecommerce

Dimensioni delle immagini, mantenere i temi e plugin utilizzati sempre aggiornati all’ultima versione, utilizzare un host di qualità senza pensare “al più economico”, sono tutti fattori fondamentali.

Perché se un potenziale cliente sceglie di visitare il tuo ecommerce, ma lo chiude prima ancora che si carichi del tutto, i soldi investiti per le grafiche, il copywriter professionista, le immagini di testimonial famosi pagate oro:

Tutti soldi sprecati

Il cliente deve sentirsi a suo agio

Come ti senti quando ti ritrovi a parlare con qualcuno molto lontano dal tuo carattere, magari dalla tua età o più in generale che “non ha niente a che fare con te”?

Per avere un ottimo tasso di conversione ecommerce, la persone deve sentirsi nel posto giusto, ecco perché il linguaggio usato così come i PAIN POINTS in evidenza dei tuoi prodotti devono essere in linea ai problemi che quel utente ha.

Sembra parli di me

Se non crei questo effetto, puoi essere certo che cercherà una soluzione altrove!

Conclusioni

Ovviamente gli argomenti trattati sono solo “pochi” fattori dei tanti che influenzano (anche di molto) il tasso conversione del tuo ecommerce, perciò è sempre bene ricercare una figura che valuti il tuo sito e ti dia modi per migliorarlo.

Figura che magari ha esperienza ed ha visto sia siti che vendono tanto, ma anche siti che semplicemente non vendono, così da notare cosa funziona e cosa no..

Se sei interessato a valutare l’efficacia del tuo ecommerce puoi contattarmi sui miei canali social, la prima consulenza è gratis:

LinkedIn: EcomSphere ECommerce Marketing Agency

Instagram: Ecomsphereagency

Condividi il post

Altri articoli che potrebbero interessarti